Dieta alpina in vetrina, su Rai Tre le tipicità delle nostre valli

Un viaggio intenso e genuino fra le tipicità, il lavoro e le tradizioni delle nostre Valli. Prima puntata “in salsa bergamasca” lunedì 9 settembre dalle 15.50 su Rai Tre per la nota trasmissione Geo, condotta da Sveva Sagramola ed Emanuele Biggi. Fra i servizi (probabilmente nella seconda parte del programma, attorno alle 17.45) ci sarà infatti un reportage di Luigi Ceccarelli dal titolo “Dieta Alpina”.
Un viaggio per volti, voci ed immagini nel patrimonio immateriale della dieta alpina in Lombardia, che si snoda tra le province di Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Sondrio e Varese. Un percorso che mette in luce come le aree alpine non abbiano in realtà un confine geografico ma identificano piuttosto un carattere e una cultura che hanno il proprio denominatore comune nel cibo. Dalla polenta alle castagne, dal vino ai formaggi, ai frutti dell’orto o del bosco, tutto nell’alimentazione di questi uomini e donne delle Alpi è come loro: frugale, semplice, allegro. Il reportage è legato al volume “Dieta Alpina” edito nel 2018 dal Centro Studi Valle Imagna (nonché al film
“Pane di Vento” dello stesso regista Ceccarelli) e propone genesi e peculiarità di specialità casearie ed eccellenze enogastronomiche come il Mais Spinato di Gandino.

Foto by Pepi Merisio, copertina del volume Dieta Alpina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *