Mario Carrara perde la vita dopo la carambola di auto in galleria

E’ finita tragicamente la carambola di auto avvenuta lungo la provinciale 35, nella galleria dei Dossi, in comune di Albino. A perdere la vita è stato Mario Carrara, settantenne di Fiorano al Serio, pensionato, sposato e padre di tre figli.

Tre vetture in viaggio verso Bergamo alle 7.30 di mercoledi 4 agosto, per cause ancora da accertare, anche se parrebbe probabile un malore di natura cardiaca da parte di uno dei conducenti, entravano in collisione. Una Yaris condotta da una ragazza di 30 anni di Gromo e una Hyundai a bordo della quale viaggiava una settantenne residente a Urgnano, sarebbero state ferme in coda mentre sopraggiungeva la Renault Kangoo su cui viaggiava Carrara, che avrebbe tamponato la Hyundai che, a sua volta finiva contro la Yaris.

Malgrado le sue condizioni critiche, Carrara riusciva a contattare telefonicamente la moglie per rassicurandola sul suo stato di salute.

Soccorso in codice giallo dai volontari della Croce Verde di Colzate, veniva trasportato all’Ospedale Papa Giovanni XXIII° di Bergamo, dove però giungeva ormai privo di vita. Pare che ieri l’uomo stesse recandosi all’ospedale proprio per esami e accertamenti riguardanti le sue condizioni di salute.

Mario Carrara, 70 anni, sposato con Loretta e padre di tre figli (Emanuela, Silvia e Livio), un passato da assicuratore (attività che svolgeva tuttora), era conosciuto in paese per essere, da anni, il custode dell’oratorio di Fiorano al Serio. Appassionato di pesca, di caccia e di funghi, seguiva anche i ragazzi della squadra di calcio U.S. Fiorano. In passato era stato campione italiano di tiro al piattello

La famiglia ha autorizzato il prelievo degli organi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *